I primi listini e prontuari e
nel 1950 il nostro manifesto

Il primo listino conservato nel nostro archivio risale al 1950. “Medicamenta” ed era già riservato alla sezione oftalmici della produzione aziendale. Una grafica accurata, a colori, non banale. Ma ciò che lo rende particolare lo si ritrova nella prima pagina: il manifesto aziendale.

“Con questo programma noi ci poniamo in cammino: Siano gli insegnamenti dei Maestri la nostra guida, le scoperte dei Ricercatori il nostro incitamento, l’esperienza del Medico il nostro vaglio, l’efficacia dei nostri Medicamenti l’unica ragione d’essere di essi, l’Ammalato, un fratello che soffre, l’adoperarci per lui un assoluto dovere, la sua guarigione il fine da raggiungere”. A seguire poi la presentazione dei vari prodotti della linea oftalmica, con indicate proprietà e metodi d’utilizzo.

Slider
previous arrow
next arrow
Slider

I listini degli anni successivi non perdono quell’attenzione, mostrata fin dall’inizio, alla grafica, all’impaginazione e ad un preciso stile di comunicazione.

Un’altra pietra militare nella comunicazione aziendale è nel 1956. Anno di pubblicazione del primo Prontuario delle specialità oftalmoterapiche. A 7 anni dalla presentazione a Taormina, al 36° Congresso della Società Italiana di Oftalmologia, dei primi prodotti oftalmici di Farmigea, l’azienda presenta il proprio prontuario con i prodotti lanciati in quegli anni. Una grafica necessariamente più essenziale per uno strumento di pronta utilità per i medici, tuttavia, senza rinunciare ai colori istituzionali dell’epoca: l’arancione e il verde.

Slider